rotate-mobile
Cronaca

Salernitana-Cagliari, lite in campo: puniti due calciatori e la società granata

Tutto è nato quando il calciatore Tello, dopo aver segnato il secondo gol contro la squadra granata, è andato ad esultare sotto la Curva Sud in modo provocatorio scatenando l’ira di tifosi

Finisce con una squalifica e tre turni di sospensione la lite scoppiata al termine della partita Salernitana-Cagliari, andata in scena ieri pomeriggio allo stadio Arechi di Salerno. Tutto è nato quando il calciatore Tello, dopo aver segnato il secondo gol contro la squadra granata, è andato ad esultare sotto la Curva Sud in modo provocatorio scatenando l’ira di tifosi della Salernitana e anche quella di due calciatori granata, Rossi e Sciaudone, che si sono scagliati contro il giocatore della squadra sarda. 

Ma il loro comportamento, al termine della partita, è stato severamente punito dal giudice di gara: quattro giornate di squalifica per il terzino e tre turni di stop per Sciaudone. I società di Lotito e Mezzaroma, inoltre, è stata multata (5 mila euro) per avere suoi sostenitori, al 35° ed al 40°del secondo tempo, lanciato nel recinto di giuoco delle bottigliette di plastica e degli accendini”  
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salernitana-Cagliari, lite in campo: puniti due calciatori e la società granata

SalernoToday è in caricamento