menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Salernitana-Cagliari, lite in campo: puniti due calciatori e la società granata

Tutto è nato quando il calciatore Tello, dopo aver segnato il secondo gol contro la squadra granata, è andato ad esultare sotto la Curva Sud in modo provocatorio scatenando l’ira di tifosi

Finisce con una squalifica e tre turni di sospensione la lite scoppiata al termine della partita Salernitana-Cagliari, andata in scena ieri pomeriggio allo stadio Arechi di Salerno. Tutto è nato quando il calciatore Tello, dopo aver segnato il secondo gol contro la squadra granata, è andato ad esultare sotto la Curva Sud in modo provocatorio scatenando l’ira di tifosi della Salernitana e anche quella di due calciatori granata, Rossi e Sciaudone, che si sono scagliati contro il giocatore della squadra sarda. 

Ma il loro comportamento, al termine della partita, è stato severamente punito dal giudice di gara: quattro giornate di squalifica per il terzino e tre turni di stop per Sciaudone. I società di Lotito e Mezzaroma, inoltre, è stata multata (5 mila euro) per avere suoi sostenitori, al 35° ed al 40°del secondo tempo, lanciato nel recinto di giuoco delle bottigliette di plastica e degli accendini”  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento