menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Salernitani Doc”: premiati 120 cittadini, ecco chi sono

A ricevere il premio, tra gli altri, anche la giornalista e docente universitaria Anna Bisogno, il dirigente della Salernitana Sasà Avallone, il geometra Generoso Coraggio e Mariano Mucio, ex presidente di Salerno Sistemi

Tutto pronto per la nona edizione della manifestazione “Salernitani Doc”, organizzata e promossa dall’ominimo circolo e dall’Unione Provinciale Movimento Cristiano Lavoratori di Salerno. L’appuntamento è per lunedì alle ore 16 presso il Salone dei Marmi a Palazzo di Città. I lavori saranno introdotti da Maria Rosaria Pilla, presidente regionale Mcl. A seguire, i saluti di Americo Montera, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Salerno e gli interventi dell’Arcivescovo Metropolita della Diocesi Salerno-Campagna-Acerno, monsignor Luigi Moretti, del coordinatore dell’Osservatorio sulla Legalità-Roma, Giuseppe Acocella e del segretario provinciale della Cisl, Matteo Buono. Le conclusioni saranno affidate a Vincenzo Massaro, vice presidente nazionale Mcl. Alle 17,30 ci sarà la premiazione dei 120 salernitani Doc

L'elenco dei 120 i premiati. Riceveranno il riconoscimento il giudice del Tribunale Fallimentare Roberto Ricciardi; i vice-prefetti Vincenzo Amendola e Salvatore Tedesco; quindi gli avvocati Giovanni Carrella e Gianfranco Mobilio, il presidente dell’Ance-Aies Enzo Russo; il dirigente della Salernitana Sasà Avallone, il geometra Generoso Coraggio e Mariano Mucio, ex presidente di Salerno Sistemi. Quindi la giornalista e docente Anna Bisogno, Leonardo Albano, Vincenzo Avossa, Giuseppe Barra, Rossano Barrella, Fabio Bassi, Michele Basso, Gerardo Bernardo, Luigi Bosso; Giuliano Califano, Francesco Cannavale, Annamaria Caputo, Antonio Caroniti, Caterina Carpentieri, Finizia e Rosa Cascone; Aniello Castellano, Carlo Castiglia; Annamaria Catapano, Francesco Ciccio Caterina (l’Acchiavip), Antonio Ceni, Luciano Citro, Silvia Concilio, Cristiano Consiglio; Antonio Coscia, il farmacista Antonio Costabile, Bonaventura D’Amato, Raffaela De Caro, Maria De Concilio; Modesta De Maio, Aldo De Filippo, Maria Rosaria Della Calce, Aniello Del Regno, Giovanni Carlo De Leva, l’ingegnere Alberto De Sio, Marco De Vita, Armando Di Giacomo, Ciro Di Giuseppe, Giuseppe Di Lorenzo; Rosaria Di Lorenzo, Fabio Di Pace; Elda Esposito, Pasquale Fasanaro, Florindo Ferrante; Anna Fiorillo; Michele Formetta, Mauro e Paolo Forte; Fiorentino e Rosario Francione; Carolina e Giuseppe Frezza, Luigi Gargano, Camillo Galdi, il sacerdote Alfonso Gentile; Giuseppe Gigantino, Marco Guariglia, Franco Gioia, Elena Iacobelli, Francesco Infante, Luigia Infernoso, Pio Lamberti, Manuel Lambiase, Giuseppe, Patrizia e Giuseppe Liguori, Vincenzo Liguori, Alessandro Maiorano, Vincenzo Mancuso, Fulvio Mandara, Antonio Manzo, Andrea e Gerardo Masullo; Gianluca Melella, lo stilista Alberto Mucciolo; Antonio Novella, il tenente dei vigili urbani Carmine Novella, Giuseppe Nunziata, Bruno Pacifico, Antonio e Luigi Parisio, Arturo Pennella, Alfonso Petrone, Ciro Picariello, Luigi Petrosino, Antonio Piombino, Carlo Pipolo, Claudio Preziosi, Mario e Matteo Ragone, Francesco e Lucia Rispoli, Ciro e Felice Russo, Vincenzo Apicella, Fabio Ragonese, Maria Rosaria Sabatino; Pietro Sapere, Luca Scafa, Anna Scognamiglio, Gianluca e Vincenzo Siano, Angelo Siniscalco, Anna Serretiello; Anna, Felice e Luigi Vicinanza; Alfredo Vignes, Tommaso Villacaro e Guido Vitale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento