Cronaca

Accoltellato un 30enne sul lungomare di Pastena: è caccia all'aggressore in fuga

L'aggressione si è verificata all'interno di una palazzina situata nei pressi del porticciolo di Pastena. La vittima, che ha riportato profonde ferite alla mano, è ricoverata al "Ruggi d'Aragona". Si indaga sul mondo dello spaccio

Momenti di tensione, ieri, a Salerno, dov'è andata in scena una lite furibonda tra due giovani, sembra per motivi legati allo spaccio di sostanze stupefacenti. L'episodio si è verificato all'interno di una palazzina situata nei pressi del porticcolo di Pastena, dove un ragazzo di 30 anni,  è stato colpito alla mano con un coltello, al termine di una violenta discussione, da un'altra persona che, successivamente, si è data alla fuga. 

Le indagini 

A telefonare alle Forze dell'Ordine sono stati i residenti dopo aver udito le urla ed aver visto macchie di sangue nell'atrio del pazzo. E così sul posto sono giunti gli agenti della Polizia di Stato (sezione Scientifica) che hanno effettuato i rilievi di rito ed avviato le indagini per ricostruire la dinamica dell'accaduto. Al vaglio, le immagini registrate da alcune telecamere presenti su via Lungomare Colombo, che potrebbero aver ripreso l'aggressione durante la fuga. La pista più accreditata è quella legata al mondo dello spaccio.  Intanto, il 30enne ferito è stato condotto all'azienda ospedaliera universitaria "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" dov'è tuttora ricoverato. Le sue condizioni di salute non sono gravi. Nelle prossime ore sarà ascoltato dagli inquirenti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellato un 30enne sul lungomare di Pastena: è caccia all'aggressore in fuga

SalernoToday è in caricamento