Cronaca

Salerno, aggredisce i poliziotti per non essere identificato: arrestato marocchino

La colluttazione si è verificata, ieri sera, nella centralissima Piazza Vittorio Veneto. L'uomo, risultato irregolare, è stato espulso dal territorio nazionale

La polizia

Un marocchino di 50 anni, O.T le sue iniziali, è stato arrestato dalla Polizia per oltraggio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

La colluttazione

Ieri sera l’uomo, che si trovava nei pressi della stazione ferroviaria di Salerno, ha rifiutato di farsi identificare dagli agenti, reagendo violentemente al controllo e dando vita ad una vera e propria colluttazione con la pattuglia in Piazza Vittorio Veneto. Nel corso della colluttazione uno dei poliziotti ha riportato delle lievi contusioni. Successivamente l’extracomunitario, accompagnato in Questura per accertamenti, è risultato irregolare sul territorio e con precedenti penali. Per questo è stato arrestato e posto a disposizione dell’Autorità giudiziaria per il giudizio per direttissima e contemporaneamente espulso dal territorio nazionale in quanto privo del permesso di soggiorno e già inottemperante all’ordine di allontanarsi dall’Italia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salerno, aggredisce i poliziotti per non essere identificato: arrestato marocchino

SalernoToday è in caricamento