Va a comprare dei cornetti e tentano di scipparla: la vittima è un giudice

E' quanto capitato al giudice Anna Allegro, magistrato attualmente in servizio presso il tribunale di Nocera Inferiore, come presidente del II collegio. La donna, soccorsa da un'ambulanza, ha riportato leggere escoriazioni al braccio

Il giudice Allegro (seconda da destra) durante un processo

Stava andando a prendere dei cornetti nei pressi della stazione. Quando è stata aggredita da un giovane che ha tentato di scipparle la borsa. Non riuscendoci, ma trascinandola a terra. E' quanto capitato al giudice Anna Allegro, magistrato attualmente in servizio presso il tribunale di Nocera Inferiore, come presidente del II collegio. La donna, soccorsa da un'ambulanza, ha riportato leggere escoriazioni al braccio.

Il fatto

L'episodio è avvenuto domenica mattina in Corso Garibaldi a Salerno. Il giudice era appena sceso di casa e si stava dirigendo verso Piazza Vittorio Veneto quando un ragazzo, a bordo di uno scooter, si è avvicinato a lei a forte velocità, ha afferrato la sua borsa tentando di strappargliela. Allegro, però, ha opposto resistenza con tutte le sue forze. Ma il giovane ladro non si è arreso e l'ha trascinata per alcuni metri senza fermarsi. Poi, spaventato, è fuggito via a mani vuote. il magistrato, successivamente, è stato trasportato in ospedale per accertamenti: le sue condizioni di salute non sono gravi. Ne avrà per qualche giorno, impossibilitata a celebrare le udienze al tribunale di Nocera Inferiore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La carriera

Per quasi 6 anni a Nocera Inferiore, Anna Allegro fu presidente del collegio che celebrò il processo nei confronti dell'ex sindaco di Pagani, e attuale consigliere regionale, Alberico Gambino. Poi era tornata a Salerno, che dovette lasciare per via di una incompatibilità. In seguito, un trasferimento in Corte d'Appello a Napoli, fino al ritorno a Nocera Inferiore. Magistrato competente e autorevole, il giudice ha avuto diverse telefonate di conforto e affetto da amici e colleghi. Sull'episodio i carabinieri hanno avviato una contestuale indagine
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Sorpresa nel Cilento, avvistato lo yacht "T.M Blue One” di Valentino

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, oggi 2 positivi ad Eboli

  • Covid-19, salgono i contagi in Campania: 14 nuovi positivi

  • Rapina a mano armata in un tabacchi di Torrione alto: ferito il titolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento