menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Documenti falsi per ottenere porto d'armi, sette denunce: c'è anche un salernitano

I risultati di un'inchiesta della Procura di Potenza, condotta dagli agenti della divisione amministrativa, insieme alla sezione di polizia giudiziaria del Tribunale e al Reparto Prevenzione Crimine Basilicata

Sette persone sono state denunciate dalla polizia per la contraffazione dei documenti finalizzati al conseguimento del porto d'armi. In un'inchiesta della Procura di Potenza, delegata alla Questura, gli agenti della divisione amministrativa, insieme alla sezione di polizia giudiziaria del Tribunale e al Reparto Prevenzione Crimine Basilicata, hanno eseguito un decreto di perquisizione a carico di un 39enne e di un 23enne della provincia di Salerno, indagati per aver contraffatto numerosi diplomi di idoneità al maneggio delle armi ai fini del conseguimento della licenza di porto d'arma. Sequestrati sia materiale di interesse investigativo e due pc utilizzati per la contraffazione. Denunciate, inoltre, cinque persone residenti nella provincia di Potenza per aver utilizzato i diplomi contraffatti ai fini del conseguimento della licenza di porto d'arma, per il reato di uso di atto falso. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento