menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giocava con una slot machine in un bar di Salerno: arrestato latitante romeno

Giardiniere senza fissa dimora era abile nell'introdursi, mediante scassi operati a regola d'arte, in abitazioni e ville lussuose

Constantin Puiu, latitante di nazionalità romena, è stato arrestato dai carabinieri a Salerno in quanto destinatario di un mandato di cattura internazionale emesso il 23 maggio del 2011 dall'autorità giudiziaria della Romania a seguito di una condanna definitiva 4 anni. L'uomo era "esperto" in reati contro il patrimonio, come furti in abitazione, appropriazione indebita e ricettazione. Puiu, giardiniere senza fissa dimora, era abile nell'introdursi, mediante scassi operati a regola d'arte, in abitazioni e ville lussuose, dalle quali asportava beni di valore, che rivendeva al mercato nero romeno.

Sarebbero circa una ventina i furti commessi con questo sistema. Il 36enne è stato prima individuato e poi bloccato dai carabinieri del comando provinciale in un bar di Salerno mentre giocava con una slot-machine. Ora è rinchiuso nel carcere di Fuorni in attesa di estradizione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento