Esce di casa fuori dall'orario previsto: "Papacchione" torna in carcere

Giuseppe Stellato era sottoposto alla sorveglianza speciale e obbligato a rimanere in casa dalle 21 alle 6. Le indagini vanno avanti non escludendo alcuna pista, neppure la connessione tra l'evasione del pregiudicato e la sparatoria a Pastena

Il carcere di Salerno

C'e' un pregiudicato fermato, anche se per violazione della misura cautelare, dopo il ferimento  ieri sera a Salerno di un ragazzo. Il fatto è accaduto alle 19.45 nel quartiere Pastena, tra via Petrillo e via Santa Margherita, e la vittima (un giovane di 22 anni) si è rifugiata in una sala scommesse Eurobet per sfuggire al sicario che comunque l'ha colpita alla gamba. I carabinieri hanno subito acquisito immagini dalle telecamere dei sistemi di vidoesorveglianza della zona e ricevuto alcune indicazioni parziali da diversi presenti.

Le indagini

Poi ci sono state perquisizioni a carico di persone con pregiudizi penali, e non è stato trovato a casa il pluripregiudicato Giuseppe Stellato, conosciuto come Papacchione, sottoposto alla sorveglianza speciale e obbligato a rimanere in casa dalle 21 alle 6. L'uomo è stato individuato e accompagnato in caserma dove è stato arrestato per le violazioni al regime della sorveglianza speciale. Le indagini vanno avanti non escludendo alcuna pista. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

Torna su
SalernoToday è in caricamento