Incassa soldi e poi non presenta ricorso, condannato avvocato di Salerno

Per il legale è finita in prescrizione, invece, l'accusa di truffa. Le contestazioni risalgono al 2011, quando una coppia di coniugi diede incarico al legale presentare un ricorso per una causa condominiale

Si sarebbe impossessato, non restituendola, della documentazione che gli era stata consegnata dai clienti per un ricorso. Per questo motivo, un avvocato salernitano è stato condannato dal gup Paolo Valiante per appropriazione indebita. Per il legale è finita in prescrizione, invece, l'accusa di truffa. Le contestazioni risalgono al 2011, quando una coppia di coniugi diede incarico all’avvocato di presentare un ricorso per una causa condominiale, versando al professionista la somma di 400 euro, quale acconto per le prestazioni professionali richieste. Secondo l'accusa, il ricorso non fu mai presentato, nonostante le rassicurazioni del legale.

Potrebbe interessarti

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Grosso serpente sul lungomare di Salerno: l'appello dei cittadini

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • 5 consigli di bellezza per far durare a lungo la tinta per capelli anche d’estate

I più letti della settimana

  • Allerta meteo in Campania, le previsioni nel salernitano

  • Arriva in ospedale con i testicoli lesionati: la madre sporge denuncia

  • Suicidio a Capaccio, 53enne si impicca con un foulard

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Incidente sull'A2 del Mediterraneo, all'altezza di San Mango: 5 feriti di cui uno grave

Torna su
SalernoToday è in caricamento