Incassa soldi e poi non presenta ricorso, condannato avvocato di Salerno

Per il legale è finita in prescrizione, invece, l'accusa di truffa. Le contestazioni risalgono al 2011, quando una coppia di coniugi diede incarico al legale presentare un ricorso per una causa condominiale

Si sarebbe impossessato, non restituendola, della documentazione che gli era stata consegnata dai clienti per un ricorso. Per questo motivo, un avvocato salernitano è stato condannato dal gup Paolo Valiante per appropriazione indebita. Per il legale è finita in prescrizione, invece, l'accusa di truffa. Le contestazioni risalgono al 2011, quando una coppia di coniugi diede incarico all’avvocato di presentare un ricorso per una causa condominiale, versando al professionista la somma di 400 euro, quale acconto per le prestazioni professionali richieste. Secondo l'accusa, il ricorso non fu mai presentato, nonostante le rassicurazioni del legale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Settecentomila lettere in partenza dall'Agenzia delle Entrate

  • Allaccio abusivo all'energia elettrica: torna libero il titolare del "Giardino degli Dei"

Torna su
SalernoToday è in caricamento