Salerno, bonificate quattro microdiscariche: scattano le multe

In azione gli agenti del Nucleo Operativo Decoro Urbano e Polizia Ambientale del Comando di Polizia Municipale e gli operai di Salerno Pulita

Il Nucleo Operativo Decoro Urbano e Polizia Ambientale del Comando di Polizia Municipale di Salerno è attivo su tutto il territorio cittadino per individuare e segnalare le aree interessate da abbandono incontrollato di rifiuti sul suolo pubblico. L'attività viene svolta con l'ausilio di personale della società Salerno Pulita, che con uomini e mezzi provvede alla rimozione e bonifica delle aree interessate con lavaggio e disinfestazione delle stesse.

Il report

Negli ultimi tre giorni sono state bonificate quattro zone: le strade adiacenti allo Stadio Arechi (4 siti diversi), aree in cui è intervenuta anche la Sezione Strade per la rimozione di materiali edili da risulta;  Via Paolo VI dove, in quattro giorni diversi, si è intervenuti per la rimozione di rifiuti indifferenziati e ingombranti, successivamente la Sezione Strade ha provveduto alla rimozione dei materiali da risulta;  Viale di Tramontana, dove si è provveduto alla rimozione di un cospicuo quantitativo di rifiuti indifferenziati e ingombranti, ma anche materiali da risulta;  Via San Leonardo (area sottostante ponte Tangenziale), dove la società Salerno Pulita ha provveduto alla rimozione degli escrementi prodotti da colombi che nidificano nella parte alta dello stesso ponte, con successivo lavaggio e disinfettazione del sito.

Le multe

Durante lo svolgimento delle operazioni non è mancata l'attività di indagine da parte del personale di Polizia Municipale che ha portato all'individuazione di tre responsabili degli abbandoni, per i quali è stata avviata la procedura sanzionatoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

Torna su
SalernoToday è in caricamento