Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Aumento delle borse di studio di medicina: la promessa di Caldoro alla Cisl salernitana

"L'impegno del presidente della Regione non può che farci piacere per una realtà, come la Facoltà di Medicina di Salerno, che può contare il 20% della popolazione studentesca della Campania nel suo settore" ha commentato Passamano della Cisl di Salerno

La Cisl interviene in merito alla promessa fatta dal governatore Caldoro di un aumento delle borse di studio per gli studenti della facoltà di Medicina dell'Università degli studi di Salerno. Pasquale Passamano, segretario confederale della Cisl Salerno con delega al pubblico impiego, è riuscito, infatti, a strappare al presidente della Regione, la promessa di massimo impegno affinché la cosa diventi fattiva durante un incontro, a porte chiuse, tenutosi il 14 maggio scorso, tra i dirigenti della Cisl Campania, guidati dalla segretaria generale, Lina Lucci e l'attuale governatore regionale.

Si tratterebbe di un sostanziale incremento delle borse di studio, che al momento, sembrano essere solo 13 in totale, in aggregazione con la Federico II e la Seconda Università di Napoli. Una promessa che ha soddisfatto i vertici della Cisl salernitana. "L'impegno del presidente della Regione non può che farci piacere per una realtà, come la Facoltà di Medicina di Salerno, che può contare il 20% della popolazione studentesca della Campania nel suo settore - ha commentato Passamano - Siamo contenti di questa attenzione, per una Facoltà che ha bisogno di fare un passo in avanti rispetto alle altre realtà regionali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumento delle borse di studio di medicina: la promessa di Caldoro alla Cisl salernitana

SalernoToday è in caricamento