Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

"Aboliamo la caccia", a Salerno parte raccolta firme per referendum

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Obiettivo del Comitato SÌ Aboliamo la Caccia è raggiungere le 500.000 firme necessarie ad indire il referendum. Il quesito referendario andrebbe ad abrogare alcuni articoli della legge 157/92 che permetteranno, se il referendum avrà successo, di vietare la caccia su tutto il territorio nazionale mantenendo la tutela della fauna selvatica.

Dal primo Luglio è possibile firmare - sia presso i tavoli informativi organizzati dai volontari, appartenenti a diverse associazioni animaliste,- sia presso gli uffici elettorali del comune di residenza.

A Salerno sará possibile firmare in Piazza Vittorio Veneto (stazione) nei giorni:

27 e 29 Luglio dalle ore 9 alle ore 12; e il 28 Luglio dalle ore 18 alle ore 21.

Un sentito ringraziamento agli organizzatori dei tavoli informativi, Eugenia Granito e Rossella Pesiri, e agli autenticatori che si sono resi disponibili, Assessore Mariarita Giordano e Avv. Anna Vicinanza. Siamo convinti che l’abolizione della caccia sia un atto dovuto in questo preciso momento storico; è- tra l'altro- dimostrato che il consumo di carne appartenente a specie selvatiche, una delle principali cause delle zoonosi. Di pari passo, assistiamo all’aumento della sensibilità dei cittadini al rispetto degli animali e dell’ambiente e sempre più persone si dichiarano contrarie a queste anacronistiche pratiche che mettono a rischio non solo la biodiversità ma anche l'incolumità di chi trascorre il tempo libero in montagna e nei boschi. È possibile seguire gli aggiornamenti sulla campagna referendaria nella nostra provincia sulla pagina instagram del Vice Presidente Dpa Onlus @fred_riccio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Aboliamo la caccia", a Salerno parte raccolta firme per referendum

SalernoToday è in caricamento