Colto da attacco epilettico sul monopattino: carabiniere salva ragazzo a Salerno

Il militare ha subito abbandonato il proprio mezzo per soccorrerlo dal momento che era in preda ad una violenta crisi. Sul posto è giunto anche il medico del 118

Un carabiniere di Salerno libero dal servizio ha salvato la vita ad un ragazzo colto da crisi respiratoria. Il militare, in servizio presso l’Aliquota Pronto Intervento, si trovava in sella al suo scooter quando un giovane, a bordo di un monopattino elettrico, si è improvvisamente scontrato con lui a seguito del malore. 

Il soccorso

Il carabiniere ha subito abbandonato il proprio mezzo per soccorrerlo dal momento che era in preda ad una violenta crisi, probabilmente epilettica. Particolarmente addestrato nel primo soccorso, il militare si è subito reso conto della gravità della situazione notando tra l’altro che il ragazzo aveva grandi difficoltà a respirare. Ha quindi praticato alcune manovre per la liberare le vie aeree, consentendogli di respirare ed allertando nel frattempo i soccorsi. Sul posto è giunto un medico del 118 ha riferito che, in assenza del pronto intervento prestato sul posto, il giovane colpito da malore sarebbe potuto soffocare. Il gesto tempestivo del militare è stato notato da alcuni cittadini accorsi sul posto che gli hanno tributato il meritato plauso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Angri, tonnellata di hashish nascosta sotto ponte autostrada: camionista condannato

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Terremoto nel Salernitano, parla il sindaco di Bracigliano: "Un boato"

Torna su
SalernoToday è in caricamento