Cronaca

Salerno, detenuto evade dal carcere: beccato alla stazione

A darne notizia è il segretario generale del Sappe, Donato Capece

Tensione oggi pomeriggio nel carcere di Salerno: un detenuto di 20 anni, ristretto nella casa circondariale di Fuorni, è evaso dalla struttura per poi essere acciuffato nei pressi della stazione ferroviaria. A darne notizia è il segretario generale del Sappe, Donato Capece: «Il giovane è evaso dal cortile passeggi in maniera rocambolesca, grazie a doti di agile arrampicatore che gli hanno consentito di eludere la sorveglianza ridotta al minimo per la giornata festiva», spiega il rappresentante della sigla sindacale in una nota. L’allarme è scattato intorno alle 15 e le ricerche si sono concluse tre ore dopo quando il 20enne salernitano, giudicabile per maltrattamenti in famiglia, è stato acciuffato nei pressi della stazione ferroviaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salerno, detenuto evade dal carcere: beccato alla stazione

SalernoToday è in caricamento