Cronaca Torrione Alto

Chiesa nel parco del Galiziano: nasce il comitato del No

In seguito alla delibera del Comune di Salerno che approva il trasferimento della Chiesa di San Giovanni all'interno del parco, è subito nato un movimento di cittadini che vogliono che il parco rimanga completamente fruibile a tutti gli utenti

Una veduta del parco del Galiziano

Sta per costituirsi il comitato No alla Chiesa nel parco del Galiziano. In seguito alla delibera del Comune di Salerno che approva il trasferimento della Chiesa di San Giovanni all'interno del parco, infatti, è subito nato un movimento di cittadini che vogliono che il parco rimanga completamente fruibile a tutti gli utenti. Il primo obiettivo del comitato è quello di un'interrogazione al sindaco di Salerno sulla vicenda.

"La Chiesa Cattolica, come insegna Papa Francesco, dovrebbe costruire edifici di culto più modesti ed impegnare risorse finanziarie per dare sostegno ai più bisognosi - si legge in una nota diffusa nel quartiere di Torrione Alto - Per questo siamo contrari alla costruzione di una Chiesa che occuperebbe quasi totalmente gli spazi pubblici ora dedicati al parco del Galiziano. Una Chiesa con queste caratteristiche: capitolato d'appalto per la costruzione 4 milione e mezzo di euro, lunghezza comprensiva di sagrato 200 metri, altezza media 13 metri, altezza campanile 20 metri e casa canonica di 200 metri quadrati" concludono.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiesa nel parco del Galiziano: nasce il comitato del No

SalernoToday è in caricamento