Divieto di uscire, la Regione proroga le misure per il Covid-19 fino al 14 aprile

In Campania i divieti prorogati fino al 14 aprile con un'ordinanza del presidente Vincenzo De Luca. Spostamenti ammessi solo per necessità

Non si potrà uscire dalle proprie abitazioni, "residenza, domicilio o dimora nella quale ci si trovi" fino al prossimo 14 aprile. Con un'ordinanza pubblicata sul Burc, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha prorogato fino al 14 aprile 2020 su tutto il territorio regionale i "divieti" in corso per il contenimento del coronavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le eccezioni

Sono ammessi esclusivamente spostamenti temporanei e individuali, "motivati da comprovate esigenze lavorative per le attivita' consentite, ovvero per situazioni di necessita' o motivi di salute. E' consentita la presenza di un accompagnatore nel caso di spostamento per motivi di salute, se lo stato di salute del paziente ne imponga la necessita'. Non è consentita l'attivita' sportiva, ludica o ricreativa all'aperto in luoghi pubblici o aperti al pubblico. Per i trasgressori è previsto l'obbligo di segnalazione al Dipartimento di prevenzione dell'Asl e la misura dell'isolamento fiduciario nella propria abitazione per per 14 giorni, "con obbligo di rimanere raggiungibile per ogni eventuale attivita' di sorveglianza". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus a Cava de' Tirreni, morto luogotenente dei carabinieri

  • Covid-19: situazione drammatica al Ruggi, anziana in gravissime condizioni

  • Covid-19: altri 3 contagi a San Mango, nuovi casi a San Severino, Sarno, Vibonati e Nocera

  • Covid-19: contagi in diminuzione in Campania, l'analisi dei dati

  • Covid-19: in Campania 2.677 contagi, 8 nuovi positivi a Salerno città

  • Covid-19 a Cava, lo sfogo di Carla De Pisapia: "Mio padre è morto e devono ancora farmi il tampone"

Torna su
SalernoToday è in caricamento