menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso scuola media "De Filippis", vincono genitori e docenti

La giunta provinciale, ieri mattina, ha ufficialmente concesso i locali del liceo Tasso alla scuola media inferiore "De Filippis- Pastorino" di via De Martino. Soddisfazione dei componenti del comitato per la vittoria

Esultano, dopo una lunga e avvincente battaglia, docenti, genitori e alunni del Comitato Scuola Media De Filippis. La giunta provinciale riunita ieri mattina a Palazzo Sant'Agostino, infatti, ha affrontato il caso sollevato dal Comitato che ha inteso portare avanti una mobilitazione per non privare il quartiere San Francesco di un punto di riferimento importante come la struttura di via De Martino. Genitori e docenti, piuttosto che trasferire i loro bambini nella scuola media inferiore Tasso, hanno combattuto per accedere ad alcuni locali inutilizzati del liceo classico Torquato Tasso, mantenendo in vita, in tal modo, la scuola del quartiere.

"'La Provincia ha mantenuto le promesse a dispetto di quanti, da più parti, sostenevano che la delibera non ci sarebbe stata - ha detto Pietro Smeriglio del Comitato - La nostra mediazione ha fatto il suo corso: ora non ci resta che continuare a restare vigili sui lavori che il Comune di Salerno ha promesso di effettuare". I locali concessi ufficialmente alle classi della scuola media inferiore, infatti, necessitano di interventi per risultare idonei ad ospitare gli alunni, per una cifra che si aggira attorno ai 70mila euro.  Ultimo passo da compiere per soddisfare appieno le esigenze  di cui si è fatto portavoce il Comitato,  gli interventi che spettano al Comune, competente per l'edilizia scolastica della scuola primaria e media inferiore.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento