Salerno, alunni vessati in classe: docente allontanata dalla scuola

Sembra che l’insegnante sia stata trasferita in un istituto scolastico della provincia, ma impossibilitata ad insegnare, occupandosi solo di mansioni amministrative

Una docente in servizio presso l’istituto scolastico “Pirro-Vicinanza” di Salerno è stata definitivamente allontanata dalla scuola per via di una serie di episodi verificatisi nei mesi scorsi a danno degli alunni. A notificarle il provvedimento – riporta Cronache – è stata la preside Sabrina Rega, nella giornata di lunedì, primo giorno di scuola. Sembra che l’insegnante sia stata trasferita in un istituto scolastico della provincia, ma impossibilitata ad insegnare, occupandosi solo di mansioni amministrative. A scatenare il caos interno alla scuola il rappresentante di classe che ha raccolto le problematiche non solo di suo figlio ma anche di molti altri studenti della II C.

Le indagini

Tutto nasce da una serie di esposti, presentati in Procura ed oggetti di indagine da parte dei carabinieri, a seguito di lamentele manifestate dagli alunni ai genitori. Al vaglio degli inquirenti ci sarebbero, ancora oggi, i presunti comportamenti attuati nei confronti degli allievi e di varie componenti della comunità scolastica. Tra le frasi, oggetto di “attenzione” da parte della dirigente scolastica quella che la docente avrebbe rivolto ad un alunno: “Tu sei malato, io ti metto sulla sedia a rotelle, non sei un essere vivente, sei un animale”. Un comportamento tutto da accertare che, nel frattempo, però, ha portato la professoressa ad essere allontanata dalla scuola.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Melissa, è il giorno del dolore: i compagni cambiano l'aula

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

Torna su
SalernoToday è in caricamento