rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Muore in ospedale dopo l'incidente: sequestrata la salma di Matteo Spirito

L’uomo era ricoverato all’ospedale “Moscati” di Avellino (in precedenza era stato condotto al Ruggi d'Aragona) dopo essere rimasto coinvolto in un incidente in moto

E’ stata sequestrata, in attesa dell’autopsia, la salma di Matteo Spirito, titolare dello storico negozio di giocattoli di via Portanova a Salerno. I familiari, infatti, vogliono chiarezza sulle reali cause che hanno portato al decesso dello stimato commerciante salernitano. 

La tragedia 

L’uomo era ricoverato all’ospedale “Moscati” di Avellino (in precedenza era stato condotto al Ruggi d'Aragona) dopo essere rimasto coinvolto in un incidente in moto, a seguito del quale aveva riportato diverse fratture che avevano reso necessario un intervento chirurgico. Ma, prima di essere condotto in sala operatoria, Spirito è deceduto. Di qui la denuncia presentata dalla famiglia, che ha scaturito l’apertura di un fascicolo da parte della Procura. L’obiettivo è fare luce su eventuali responsabilità rispetto al decesso. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore in ospedale dopo l'incidente: sequestrata la salma di Matteo Spirito

SalernoToday è in caricamento