Il "maniaco" di Mercatello a processo: adescava ragazze di 14 e 16 anni

Lui è E.V. , 30enne, finito ai domiciliari lo scorso agosto dopo un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip. L'indagine sull'uomo è nata dopo le denunce sporte dalle mamme delle ragazze attenzionate dal presunto maniaco

A bordo della sua auto adescava, o tentava di farlo, ragazze studentesse nei pressi delle scuole. Poi si abbassava i pantaloni, compiendo atti di auto erotismo. Fino ad invitare le "prede" a salire in macchina con lui. Lo avrebbe fatto per mesi, presso la zona orientale di Salerno.

Il fatto

Lui è E.V. , 30enne, finito ai domiciliari lo scorso agosto dopo un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip. L'indagine sull'uomo è nata dopo le denunce sporte dalle mamme delle ragazze attenzionate dal presunto maniaco. Per lui c'è ora la richiesta di giudizio immediato della procura di Salerno. Le accuse sono adescamento di minori, atti osceni in luogo pubblico, stalking e atti sessuali davanti a minorenni. Diversi gli episodi al vaglio della procura, con l'uomo che avrebbe agito spesso e in maniera continuata presso la zona del parco del Mercatello e vicino alla scuola Galilei-Di Palo e la chiesa di Sant'Eustachio.A bordo di una Fiat Bravo con fare innocente, avrebbe tentato di convincere più volte ragazze minorenni dai 14 ai 16 anni, a salire in auto con lui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente sulla Cilentana, muore anche la 17enne di Albanella

Torna su
SalernoToday è in caricamento