Mille euro per riconoscere uno stato di invalidità, condannato medico

E' stata condannata a 2 anni e 2 mesi un medico di Salerno, nominato quale consulente tecnico dal tribunale di Nocera Inferiore, per un procedimento giudiziario promosso da una donna di 90 anni, nei confronti dell’Inps

Mille euro per riconoscere uno stato di invalidità. E' stata condannata a 2 anni e 2 mesi un medico di Salerno, nominato quale consulente tecnico dal tribunale di Nocera Inferiore, per un procedimento giudiziario promosso da una donna di 90 anni, nei confronti dell’Inps. L’imputata è stata condannata per concussione. 

L'indagine

Secondo le accuse della procura, la donna avrebbe preteso 1000 euro per riconoscere lo stato di «invalida» all’anziana, che si era opposta ad un controllo dell'Inps. La richiesta di soldi passò attraverso il legale di fiducia della donna, che riferì tutto anche al figlio di lei. Nel denunciare il fatto ai carabinieri, l'imputata fu attirata in un tranello. Non fosse altro perchè la stessa, nel frattempo, aveva sollecitato il pagamento, paventando la scadenza del suo incarico per il tribunale. A quel punto l'avvocato accettò fintamente la proposta di pagare 1000 euro, accordandosi di versare una metà in un primo momento. Dopo un incontro concordato a Nocera Inferiore, la donna si presentò sul posto stabilito, ma ci trovò i carabinieri, intervenuti dopo che la stessa aveva preso la prima somma di 500 euro. L’inchiesta fu condotta dal sostituto procuratore Angelo Rubano. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Droga tra Agro e Irno, 14 arresti: uno dei fornitori vicino al clan Fezza - D'Auria

Torna su
SalernoToday è in caricamento