rotate-mobile
Cronaca

Salerno, la metro parte e dimentica il controllore a terra

Un episodio "surreale" è avvenuto oggi pomeriggio alla stazione della metropolitana di Mercatello, con la coincidenza del convoglio che arrivava da Salerno centro e con quella che, invece, proveniva da Arechi

Un episodio "surreale" è avvenuto oggi pomeriggio alla stazione della metropolitana di Mercatello, con la coincidenza del convoglio che arrivava da Salerno centro e con quella che, invece, proveniva da Arechi. Prima che avvenisse questo scambio, dunque in una manciata di minuti, il controllore del treno era sceso come da prassi per controllare che tutti i passeggeri fossero saliti e scesi dai rispettivi vagoni. Ma quando una delle due metro è ripartita, uno dei due controllori è rimasto a terra. L'uomo ha iniziato a fischiare ripetutamente e in maniera continua - suscitando inizialmente preoccupazione tra cittadini, viaggiatori e residenti che avevano pensato a qualche incidente - per richiamare l'attenzione del macchinista che prontamente ha frenato e permesso al controllore di poter salire sul convoglio. Alla fine della storia a qualcuno è scappata più di una risata

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salerno, la metro parte e dimentica il controllore a terra

SalernoToday è in caricamento