Minaccia i passanti con una bottiglia di vetro: espulso straniero a Salerno

L'uomo, di nazionalità nigeriana, ha seminato il panico sul lungomare Colombo dove ha inveito anche contro un carabiniere libero dal servizio

Momenti di panico, ieri, sul lungomare Colombo di Salerno, dove un pregiudicato di nazionalità nigeriana, senza fissa dimora, ha minacciato, con in mano una bottiglia di vetro, alcuni cittadini per poi lanciarla verso un’area frequentata da bambini.

L'aggressione

Ad assistere alla scena un carabiniere libero dal servizio che si è subito recato sul posto per aiutare le persone che erano in difficoltà. Dopo aver invitato lo straniero a raccogliere la bottiglia, il militare è stato a sua volta aggredito e minacciato dall’extracomunitario, il quale ha poi tentato la fuga salendo a bordo di un autobus in transito rifiutandosi di fornire i documenti di riconoscimento. Fallito il primo tentativo di fuga, quest’ultimo ha provato ad allontanarsi a piedi finché non è stato fermato dagli altri carabinieri intervenuti sul posto.

L'arresto

Nonostante la presenza dei militari in uniforme l’uomo ha tentato di non farsi identificare minacciando ripetutamente gli stessi uomini in divisa. Vinta la resistenza con non poca fatica, è stato condotto presso gli uffici del Nucleo Operativo e Radiomobile di Salerno per essere finalmente identificato. Dai controlli è risultato irregolare sul territorio nazionale. E, pertanto, dopo aver ottenuto il nullaosta da parte dell’Autorità Giudiziaria, sono state attivate le procedure per l’espulsione coattiva: successivamente, in tarda serata. è stato condotto presso il Centro di Identificazione ed Espulsione di Brindisi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'espulsione

L’esecuzione del provvedimento di espulsione è scaturito  non solo da quanto accaduto sul lungomare di Salerno, ma anche da altri episodi di cui lo straniero si è reso protagonista in passato. E’ stato accusato, infatti, di minaccia, rissa, molestie nei confronti di minori, violenza sessuale, ma anche resistenza, minaccia e lesioni a pubblico ufficiale, venendo per tutto questo già espulso con provvedimento del Prefetto ed ordine di allontanamento entro 7 giorni da parte del Questore di Salerno al quale però non ha mai ottemperato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, nuovo caso positivo a Battipaglia: l'appello della sindaca

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

  • Caso sospetto di Covid-19: chiuso temporaneamente il Pronto Soccorso a Nocera

Torna su
SalernoToday è in caricamento