Cronaca

Blitz nei locali della movida a Salerno: scattano 9 chiusure, rissa nel centro storico

Polizia, carabinieri e vigili urbani fanno irruzione nei bar situati tra il centro storico e il lungomare. Raffica di multe

Sono complessivamente nove i locali che, lo scorso weekend, sono stati chiusi dalle forze dell’ordine e dai vigili urbani tra il centro storico e il lungomare di Salerno. I gestori, infatti, non rispettavano le normative di prevenzione contro la diffusione del Coronavirus. 

La tensione

Nella notte tra sabato e domenica è andata in scena una violenta rissa in via dei Canali tra due gruppi di giovani, molto probabilmente ubriachi. Sono volati calci e pugni, ma solo uno dei protagonisti è rimasto ferito e per questo è stato soccorso dal 118.  Tutti gli altri si sono dati alla fuga. 

I controlli dei locali

Gli agenti della Polizia di Stato hanno fatto irruzione in un  bar  del centro storico che continuava a vedere bevande alcoliche anche dopo le 22. Inoltre hanno sanzionato e denunciato quattro giovani per aver acquistato e consumato in luogo pubblico alcune bevande. Un secondo esercizio commerciale, situato  sul lungomare, è stato contravvenzionato perchè consentiva l’attività danzante che, allo stato, è vietata dalla legge.  Anche questa attività è stata sanzionata con la chiusura di cinque giorni.  In azione anche i carabinieri che, in sinergia con la Polizia Municipale, hanno ispezionato alcuni locali del by-night. Sette i bar, collocati tra il centro storico e il lungomare, che resteranno chiusi per cinque giorni per aver violato lo top alla vendita di birre o cocktail dopo le 22 se non al tavolo. Tutti questi locali sono stati sanzionati e segnalati alla Prefettura di Salerno. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz nei locali della movida a Salerno: scattano 9 chiusure, rissa nel centro storico

SalernoToday è in caricamento