Salerno, il Museo dello Sbarco ritira il cannone ritrovato in mare

Il residuato bellico, ritrovato nei giorni scorsi verrà sottoposto all’opportuna prima fase di desalinizzazione

Il cannone

Dopo la scoperta dei giorni scorsi, il Museo dello Sbarco e Salerno Capitale ha ritirato il cannone risalente dell’ “Operazione Avalanche” e ritrovato, nei giorni scorsi, durante i lavori di dragaggio, nelle acque del mare davanti al porto commerciale di Salerno. Il residuato bellico verrà sottoposto all’opportuna prima fase di desalinizzazione. 

Il ritrovamento 

Durante le operazioni di dragaggio del fondale, qualche giorno fa, è stato portato alla luce il cannone presubilmente della Seconda Guerra Mondiale.  Gli operai stavano scavando per predisporre il fondale e la nuova imboccatura del porto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

Torna su
SalernoToday è in caricamento