rotate-mobile
Cronaca

Indagato per peculato e abuso d'ufficio, primario reintegrato al Ruggi

L'uomo è anche docente universitario alla facoltà di medicina di Salerno. La Procura di Nocera si avvia a chiudere le indagini

Torna a lavoro F.S. , 64enne primario del reparto di Otorinolarigoiatria di Mercato San Severino, indagato con le accuse di peculato e abuso d’ufficio dalla Procura di Nocera Inferiore. L'uomo è anche docente universitario alla facoltà di medicina di Salerno. L’azienda ospedaliera Ruggi lo ha reintegrato nel suo ruolo di dirigente medico.

L'indagine

Lo stesso era stato deciso per F.D.A. , 58enne di Castel San Giorgio, caposala e coordinatrice infermieristica, indagata nello stesso procedimento, che era stata ricollocata in un altro reparto dell'ospedale di San Severino. Entrambi erano finiti agli arresti domiciliari lo scorso mese di aprile. Poi erano tornati in libertà. Per il gip del Tribunale di Nocera Inferiore non ci sono più le esigenze cautelari ed è venuta meno la possibilità di inquinare le prove. Stando alle accuse, il primario si sarebbe impossessato di un fibrolaringoscopio di proprietà dell’Ateneo, utilizzandolo per le sue visite private o in Alpi, creando disagi al personale del "Fucito" ma anche agli stessi studenti. Nel triennio 2017-2019, invece, avrebbe attestato di eseguire prestazioni di attività libera professionale intramuraria presso il suo studio privato, quando in realtà le svolgeva in due cliniche private convenzionate, a Formia e a Napoli. Circa quaranta le cartelle cliniche al vaglio degli inquirenti. Ancora, avrebbe intascato soldi versati dai pazienti per visite in Alpi, spesso non facendo fattura a detta degli stessi, senza versare la quota del 50% all’azienda ospedaliera. La caposala, invece, avrebbe gestito insieme al primario le liste d’attesa di pazienti che attendevano di essere visitati o operati, favorendone alcuni a discapito di altri, bypassando le prenotazioni all’ufficio Cup. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagato per peculato e abuso d'ufficio, primario reintegrato al Ruggi

SalernoToday è in caricamento