Cronaca

Abusivi a Salerno, quattro automobilisti li scagionano: "Soldi solo per il caffè"

Soltanto un testimone ha confermato di essere stato minacciato nei pressi della stazione ferroviaria. E che, in quell'occasione, fu costretto a chiamare ai carabinieri

Niente pizzo, solo soldi per il caffè”. Ben quattro automobilisti su cinque scagionano i parcheggiatori abusivi rinviati a giudizio con l’accusa di estorcere denaro ai conducenti delle vetture in Piazza Vittorio Veneto a Salerno.

Il processo

Ieri, davanti alla terza sezione penale, hanno fornito la loro versione dei fatti i primi testimoni del più ampio processo che vede sul banco degli imputati, complessivamente, 34 persone. Ma, a confermare la tesi del pm Elena Guarino, è stato solo un automobilista, il quale ha raccontato di essere stato minacciato da un parcheggiatore che gli aveva intimato di non posteggiare l’auto in quell’area destinata al parcheggio per i disabili sostenendo che li comandava lui. Si scatenò subito un violento litigio che spinse l’uomo a telefonare ai carabinieri. Gli altri testimoni, invece, hanno riferito di aver consegnato l’obolo solo per offrire un caffè ai parcheggiatori finiti nei guai e di non essersi sentiti mai minacciati da loro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusivi a Salerno, quattro automobilisti li scagionano: "Soldi solo per il caffè"

SalernoToday è in caricamento