Salerno, parte il progetto per il Parco naturalistico nell'ex cava D'Agostino

Il Comune ha stipulato una convenzione con la Regione Campania subentrare al Provveditorato interregionale per le Opere Pubbliche nelle gestione della gara d'appalto da 8,4 milioni di euro

Il progetto

Sta per partire il progetto per il nuovo parco naturalistico nell'ex cava D'Agostino nella frazione di Brignano. Negli scorsi giorni – riporta Arcan Salerno Cantieri&Architettura -  il Comune di Salerno ha stipulato una convenzione con la Regione Campania subentrare al Provveditorato interregionale per le Opere Pubbliche nelle gestione della gara d'appalto da 8,4 milioni di  euro per la realizzazione del primo lotto Il progetto, opera degli austriaci Atelier Auböck & Karasz, è risultato vincitore di un concorso internazionale di idee indetto nel 2004 dall’amministrazione comunale salernitana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alcuni dettagli del progetto

Spazio, quindi, alla riqualificazione della zona attraverso la valorizzazione dell’esistente con nuovi interventi di verde mediante specie autoctone e tecniche da ingegneria naturalistica. I progettisti hanno diviso il Parco in dieci ambiti vegetazionali: orlo del lago, vegetazione di protezione, percorso tra i profumi, cornice policroma, fascia periurbana, estensione meditativa, bosco con macchia, terrazze agricole, margine area carrabile e bosco sonoro. Le opere architettoniche saranno ridotte al minimo, quasi annullate davanti alla natura dei luoghi. Tre casolari saranno recuperati (due all’interno ed uno all’esterno del Parco). Saranno utilizzati materiali naturali come la pietra ed il legno. Punto centrale del futuro Parco D’Agostino il laghetto, già esistente ed utilizzato anche per la pesca di carpe. In base al progetto sarà valorizzato e leggermente ampliato con la creazione di una passeggiata (lungolago) e di un deck, un pontile in legno su uno dei lati lunghi utilizzabile anche per spettacoli all’aperto. Tra gli altri elementi caratterizzanti del progetto anche un ponte dal deck all’altra sponda del lago per consentire una passeggiata in mezzo alle acque.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19 a Battipaglia, 112 casi e 1 decesso. La sindaca Francese: "Ci sono i primi sintomatici, coinvolgere i medici di base"

  • Salerno a lutto: è morta Serena Greco in un incidente a Roma

  • Restrizioni per le norme anti-Covid: Sal De Riso chiude i battenti, l'annuncio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento