Rifiuti di Capodanno, Salerno Pulita: "Entro domani tutto alla normalità"

La società fa sapere che entro domani la situazione tornerà alla normalità in tutto il territorio comunale

Fa chiarezza, Salerno Pulita, sui rifiuti di Capodanno ancora non raccolti in città. In merito alle segnalazioni di cittadini, inviate anche alla nostra testata, sui resti di fuochi pirotecnici e sui cestini e le campane stracolmi, la società fa presente che già da venerdì si sta provvedendo a ripulire le zone e che l’azione è continuata pure oggi. Entro domani la situazione tornerà alla normalità in tutto il territorio comunale.

La precisazione di Salerno Pulita

A Capodanno c’è un surplus di lavoro dovuto alla maggiore produzione di rifiuti (organico, cartoni, vetro, indifferenziato, platica ecc.) da parte di famiglie e attività commerciali, ad eventi che attirano migliaia di persone in strade e nelle piazze, alla concomitanza di Luci d’artista ed anche alla deprecabile consuetudine di lanciare oggetti da finestre e balconi sul suolo pubblico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Salerno pulita ricorda che la città deve essere sì ripulita dai propri addetti, ma che al decoro della città concorrono anche residenti, operatori commerciali e visitatori.  La città si rispetta, ad esempio, utilizzando in modo consono i cestini stradali e non per depositarvi le buste di rifiuti che non si vuole differenziare nelle proprie abitazioni; le strade si mantengono pulite anche conferendo i rifiuti negli orari previsti e non in qualsiasi ora della giornata, costringendo a ripassare nella stessa strada anche due o tre volte al giorno.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19 a Battipaglia, 112 casi e 1 decesso. La sindaca Francese: "Ci sono i primi sintomatici, coinvolgere i medici di base"

  • Salerno a lutto: è morta Serena Greco in un incidente a Roma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento