Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Sorpresi al bar, ridotta la punizione a due netturbini di Salerno

Erano stati sospesi per dieci giorni dal lavoro, ma l’ufficio del personale ne ha ridotto la sanzione ad uno solo

E’ destinata a far discutere la vicenda che riguarda due dipendenti comunali addetti all'igiene pubblica, che, lo scorso mese di luglio, sono stati sorpresi in un noto bar nei pressi della Provincia mentre prendevano un caffè durante l’orario di lavoro. Inizialmente - riporta La Città -  un dirigente del Comune di Salerno ha pensato di soprassedere. Ma poco dopo è ripassato di lì e non solo i due netturbini erano ancora al bar, ma ormai da più di mezz'ora avevano lasciato in doppia fila il furgone del Comune con cui avrebbero dovuto spostarsi per lavorare.

Il caso

Da qui la decisione del dirigente di convocare i due lavoratori, ascoltare le loro giustificazioni e, valutate le argomentazioni, di sospenderli per 10 giorni. Invece, come previsto dalla legge, i due lavoratori hanno presentato ricorso all’ufficio del personale. E, come da prassi, sono stati convocati alla presenza dei loro rappresentanti sindacali e hanno nuovamente espresso le loro ragioni. Così, l’ufficio ha stabilito che la sospensione da 10 giorni fosse ridotta a uno solo. Alla fine, dopo tanto rumore, è risultato che i due lavoratori hanno trascorso 9 giorni di vacanza retribuita a spese dell'Amministrazione e del provvedimento esemplare, e soprattutto della ratio che aveva in una città in oggettiva difficoltà sul fronte dell'igiene urbana, non è rimasto molto altro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi al bar, ridotta la punizione a due netturbini di Salerno

SalernoToday è in caricamento