Salerno Pulita, lo stato d'agitazione dei lavoratori: appuntamento sotto i portici

La Fiadel: "Ci auguriamo che prevalga il buonsenso e che ci facciano capire quale sarà il futuro della società"

E' stato proclamato lo stato di agitazione per i lavoratori di Salerno Pulita, al termine dell'assemblea che si è tenuta alla presenza di circa 300 persone e delle varie sigle sindacali per discutere delle prospettive occupazionali. Nel corso dell’incontro è stata espressa grande preoccupazione, in quanto ancora oggi dal Comune di Salerno non è arrivato alcun invito al confronto, come auspicato dalla Fiadel.

L'iniziativa

Malgrado le rassicurazioni del presidente Sardone, il sindacato incalza: "Serve chiarezza sulla stipula della convenzione con il Comune e sul futuro degli addetti al settore di pulizia e custodia –dice Angelo Rispoli, segretario Fiadel – Chiediamo la ripresa del confronto con il Comune di Salerno e l’intervento della prefettura".  Annunciata, dunque, un’assemblea di tre ore che si terrà il 14 dicembre sotto i portici di Palazzo di Città.

Parla Rispoli

"Ci auguriamo che prevalga il buonsenso e che prima di quella data arrivi la convocazione, in modo da evitare un danno e tutelare il servizio di custodia e pulizia delle strutture comunali, fondamentale per il vivere civile.

Lavoratori e Fiadel sono consapevoli del disagio che creano alla collettività e vorrebbero evitare di porre in essere certe azioni. Il nostro appello è rivolto agli assessori all’Ambiente e alle Partecipate, Caramanno e Della Greca. Ci facciano capire quale sarà il futuro della società"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Ex coppia di Pontecagnano a "C'è Posta per te": Federica dice no a Salvatore

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

Torna su
SalernoToday è in caricamento