menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Salerno, reintegrato il lavoratore licenziato dalla Nuceria Adesivi

Ad esprimersi, lo scorso 15 novembre, è stato il Giudice del Lavoro del Tribunale di Nocera Inferiore, che ha emesso l’ordinanza al termine del giudizio sommario ex1.n.92/2012

Un lavoratore della Nuceria Adesivi Srl, situata in via De Luca a Salerno, è stato nuovamente reintegrato dopo il licenziamento avvenuto il 7 maggio scorso, all'esisto di un periodo di malattia, a seguito di accertamento investigativo. Ad esprimersi, lo scorso 15 novembre, è stato il Giudice del Lavoro del Tribunale di Nocera Inferiore, che ha emesso l’ordinanza al termine del giudizio sommario ex1.n.92/2012.

Il commento

La Cisal ha sostenuto strenuamente il lavoratore e, sin da subito, ha sostenuto l’insussistenza dei fatti contestati e la pretestuosità dell’estremo gesto adottato nei confronti del suo iscritto. Il segretario regionale Gaetano Nunziata precisa: “Tale provvedimento restituisce dignità al lavoratore. Ho sempre nutrito massima fiducia nella giustizia e nella magistratura, oggi finalmente si ridanno speranze, ma soprattutto fiducia e dignità a tutti quei lavoratori ormai sconfortati, che ogni giorno sui luoghi di lavoro sono oggetto di provvedimenti ingiusti ed illegittimi e sono costretti a subire condizioni lavorative intollerabili". Poi aggiunge: “Ringrazio per l’ottimo lavoro il nostro ufficio legale ed, in particolare, l’avvocato Gerardo Ferraioli, che ha saputo cogliere e rappresentare le ragioni del lavoratore, facendo rilevare l’insussistenza del fatto contestato. Continueremo a sostenere tutti i lavoratori a cui ogni giorno vengono negati i propri sacrosanti diritti ed ingiustamente sottratti della loro dignità di donne e uomini”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento