menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fiorenzo Madonna (foto fb)

Fiorenzo Madonna (foto fb)

"Esse o non Esse": lo spettacolo di Manovalanza allla Sala Pasolini

In occasione delle repliche salernitane la Casa del Contemporaneo in collaborazione con Manovalanza ha ideato uno speciale sconto per chi si muove in gruppo con gli amici ed uno speciale contest fotografico

Vasco Rossi diceva che è tutto un equilibrio sopra la follia, ma cosa è la follia se non il regno degli opposti che si abbracciano e convivono, coesistono? Chi è il folle se non colui che è abitato dai demoni che nascono dalle stelle danzanti e che si inebriano dell’equilibrio dei contrari. Ed ecco che sorge in questo sogno proibito e folle, Stravogin. L’uomo che ha fatto della sua vita una continua e sistematica irrisione del senso della vita. Un grande potere messo al servizio del niente. Lui,  l’incarnazione di un esperimento intorno all’assoluto vuoto valoriale. Stavrogin si infervora per un’idea e poi per il suo contrario solo per vedere l’effetto che fa, su di sé e su gli altri in quella danza tra il fuoco ed il giaccio. 

Queste le premesse dello spettacolo ESSE o non ESSE, liberamente ispirato al romanzo di Dostoevskij I Demoni, proposto di maestri del teatro contemporaneo Manovalanza, con l’interpretazione magistrale di Fiorenzo Madonna, artista di polimorfico talento e per la regia di Adriana Follieri. Uno spettacolo che si terrà al 20 al 22 maggio alla Sala Pasolini (Ex Cinema Diana) e che incanterà lo spettatore nel gioco dei contrari in un cocktail irriverente e affascinante. 

In occasione delle repliche salernitane, inoltre, la Casa del Contemporaneo in collaborazione con Manovalanza ha ideato uno speciale sconto per chi si muove in gruppo con gli amici. Per 5 amici che si muovono con una sola auto, infatti, uno di loro entra gratis. Muovendosi con una sola auto, insomma, risparmia la comitiva e ci guadagna l'ambiente. Per l'occasione è stato anche ideato un contest fotografico. Per partecipare al contest basta fotografarsi insieme al pezzo degli scacchi in cui ci si identifica di più e condividerlo su Twitter, Facebook o Instagram usando gli hashtag #EsseONonEsse e #Manovalanza sulla pagina facebook di Manovalanza entro il 21 maggio per vincere due biglietti omaggio per lo spettacolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento