Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Alfano I

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Uno dei miracoli attribuiti a San Matteo Evangelista, protettore della città di Salerno, è il così detto miracolo della Manna, un liquido miracoloso che sgrogava dalle reliquie del Santo fino al XIX secolo

Uno dei miracoli attribuiti a San Matteo Evangelista, protettore della città di Salerno, è il così detto miracolo della Manna. Si dice, infatti, che, il giorno della traslazione delle reliquie di San Matteo da Capaccio a Salerno, avvenuta il 6 maggio del 954, dal corpo del Santo sgorgò un liquido miracoloso che venne denominato Manna di San Matteo.

La tradizione

Da quell'evento, ogni anno, venne raccolta la miracolosa secrezione due volte all'anno: durante l'anniversario della traslazione e durante la festa patronale del 21 settembre. Il liquido, infatti, nel caso fosse stato abbondante, similmente a quanto accade a Napoli con il miracolo del Sangue di San Gennaro, avrebbe garantito un periodo di pace e prosperità. Il miracolo cessò rinnovarsi nella metà del XIX secolo ma, ancora oggi, sotto l'altare dedicato al Santo nella Cripta del Duomo di Salerno, è conservata l'urna dentro la quale si raccoglieva la Manna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

SalernoToday è in caricamento