Salerno si ferma per il suo Patrono: in migliaia onorano San Matteo

Folta partecipazione per la festa del santo Patrono, Matteo, a Salerno, oggi pomeriggio.Il Vescovo Moretti assente alla processione: "Pregate per me"

La processione (Foto Antonio Capuano)

Folta partecipazione per la festa del santo Patrono, Matteo, a Salerno, oggi pomeriggio. Una marea di fedeli ha accolto l'Apostolo. Nonostante il derby della Salernitana a Benevento, l'affluenza non ha tradito le aspettative. Tra la folla anche il capo ultras della Salernitana, "Il Vichingo", della Curva Sud.  Assenti il sindaco Enzo Napoli e il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca. A rappresentare il Comune c'era il vice sindaco, Eva Avossa, con gli assessori comunali Mariarita Giordano e Gaetana Falcone, mentre per la Provincia il consigliere Michele Strianese. Tra i presenti, i consiglieri comunali Peppe Zitarosa, Dante Santoro, Roberto Celano, Paky Memoli, Antonio Cammarota, Antonio D'Alessio e l'ex parlamentare Alfonso Andria, nonchè i deputati Gigi Casciello ed Enzo Fasano. Ancora, non sono mancati, il Questore Maurizio Ficarra e il Prefetto Francesco Russo. I festeggiamenti sono cominciati in mattinata con il tradizionale Pontificale all’interno del Duomo di Salerno, alla presenza delle autorità cittadine: in quel contesto non è mancato neppure il sindaco. Ad officiare la cerimonia, l’Arcivescovo Luigi Moretti, accompagnato anche dal Cardinale Raffaele Martino.

L'assenza di Moretti

A partire dalle 18.30, il corteo religioso ha attraversato le strade del centro partendo dal Duomo. "Anche quest'anno non riuscirò a seguire la processione per motivi di salute", ha detto Moretti che, con gli occhi lucidi, ha chiesto a tutti di pregare per lui.

Il corteo e i fuochi

Tempi lunghi e diverse pause per il corteo religioso, complice il gran caldo, sulle note di ben tre bande musicali, e di preghiere e canti religiosi che, grazie al sistema di filodiffusione, è stato possibile udire in tutte le strade interessate dal percorso. Solo alle 21, le statue hanno raggiunto il Comune di Salerno per poi proseguire la marcia verso le vie del centro storico e rientrare in Cattedrale. Solo alle 22 il rientro al Duomo con la tradizionale corsa delle statue. Infine sulla spiaggia di Santa Teresa la Tammurriata di San Matteo e, alle ore 24, i fuochi artificali pr illuminare il cielo in onore del nostro Patrono. Commozione ed emozione in città.

In collaborazione con l'inviato Roberto Junior Ler

(Foto di Antonio Capuano)


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Covid-19: tra ieri e oggi 24 nuovi casi nel salernitano, contagio a Campagna

  • Covid-19: 195 nuovi contagi di cui 21 casi di rientro, coppia positiva a Campagna

  • Contagi Covid in aumento, parla De Luca: "Ondata pericolosa in autunno"

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

  • Blitz antidroga a Scafati: 23 persone in carcere, 13 ai domiciliari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento