menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porticciolo di Santa Teresa, sequestrata in mare rete da pesca abusiva

La rete, segnalata con galleggianti non conformi alla normativa vigente, si trovava in prossimità dell’imboccatura del porticciolo, in una zona dove l’attività di pesca non è consentita

Nella tarda mattinata di oggi, i militari della Guardia Costiera di Salerno a bordo di una motovedetta hanno rinvenuto in mare e sottoposto a sequestro una rete da pesca di circa 100 metri posizionata abusivamente all’ingresso del “porticciolo di Santa Teresa” nel comune di Salerno. 

I controlli 

La rete, segnalata con galleggianti non conformi alla normativa vigente, si trovava in prossimità dell’imboccatura del porticciolo, in una zona dove l’attività di pesca non è consentita. I controlli della Capitaneria di porto di Salerno, diretti a verificare il rispetto delle direttive nazionali e comunitarie in materia di pesca, continueranno senza sosta anche nei prossimi giorni. I militari saranno impegnati nell’attività ispettiva con mezzi navali e pattuglie terrestri per controllare ogni fase della filiera della pesca: dalla cattura al consumo finale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento