Sgomberata la casa dell'omicidio delle Fornelle: denunciato straniero

L’immobile era stato occupato da un cittadino extracomunitario ed ora potrà essere riassegnato ad eventuali aventi diritto

Il quartiere Fornelle

Una casa comunale, situata in Piazza Matteo D’Aniello, nel quartiere Fornelle, è stata sgomberata dai carabinieri di Salerno.Si tratta dell’abitazione in cui viveva Eugenio Tura De Marco, l’uomo che la Procura ritiene essere stato ucciso dall’ex fidanzato della figlia. L’omicidio risale al 26 febbraio del 2016.

La denuncia

L’immobile era stato occupato da un cittadino extracomunitario ed ora potrà essere riassegnato ad eventuali aventi diritto. Lo straniero, invece, è stato identificato e denunciato per invasione di edificio. Diverse erano state anche le segnalazioni dei residenti che lamentavano disordini e confusione nella zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento