Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Il treno non arriva a Salerno per colpa di nove giovani: volevano viaggiare gratis

Il gruppo, forte della superiorità numerica, ha assunto un atteggiamento prepotente e aggressivo oltrepassando, sprovvisti di biglietto, lo sbarramento del personale preposto al controllo dei biglietti nella stazione di Napoli

Gli agenti della polizia ferroviaria di Napoli hanno denunciato nove persone, a seguito di una serie di controlli mirati e specifici. Tutti giovani dell'età compresa tra i 19 e i 29 anni, unitamente ad un minore di 17 anni, forti della superiorità numerica, hanno assunto un atteggiamento prepotente e aggressivo oltrepassando, sprovvisti di biglietto, lo sbarramento del personale preposto al controllo dei biglietti nella stazione di Piazza Garibaldi per salire a bordo di un treno metropolitano diretto a Salerno. Allertati dal personale della Protezione Aziendale di RFI, i poliziotti sono immediatamente intervenuti, rintracciando gli individui a bordo del convoglio che, nel frattempo, continuava ad accumulare ritardo nella partenza a causa della presenza dei nove soggetti che pretendevano di viaggiare gratuitamente. Invitati dai poliziotti a scendere, i giovani sono stati condotti negli Uffici Polfer per essere identificati. Dopo gli accertamenti di rito, i nove sono stati deferiti all'Autorità Giudiziaria per il reato di interruzione di pubblico servizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il treno non arriva a Salerno per colpa di nove giovani: volevano viaggiare gratis

SalernoToday è in caricamento