Tentarono truffa dello specchietto, scortando un giovane al bancomat: condannati in due

Sono stati condannati a 2 anni e 2 e a 3 anni e 4 mesi di carcere due persone di Pagani, che lo scorso 7 gennaio tentarono una truffa dello specchietto nei riguardi di un giovane salernitano

Sono stati condannati a 2 anni e 2 e a 3 anni e 4 mesi di carcere due persone di Pagani, che lo scorso 7 gennaio tentarono una truffa dello specchietto nei riguardi di un giovane salernitano. I due, a bordo di un autoveicolo a velocità molto ridotta, aveva abbordato un'auto facendosi superare, spostandosi poi di colpo e provocando un tamponamento, in modo da intimidire il guidatore.

Le minacce

"Vedi che mi hai fatto un danno di 200 euro, me li devi dare subito perchè sono di Caserta e devo andare via". Così uno dei due minacciò il ragazzo, che fu costretto a recarsi ad un bancomat per prelevare i soldi. Gli agenti della Mobile erano però intervenuti rapidamente, perchè il giovane era riuscito a chiamare la madre mentre si trovava ancora in auto, dicendole di allartare le forze dell'ordine. I due furono arrestati poi con l'arrivo degli agenti, che bloccarono la strada ai due, che furono poi arrestati in flagranza. Giorni fa, il gup ha motivato la condanna nei riguardi dei due con l'accusa di tentata estorsione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Angri, tonnellata di hashish nascosta sotto ponte autostrada: camionista condannato

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Terremoto nel Salernitano, parla il sindaco di Bracigliano: "Un boato"

Torna su
SalernoToday è in caricamento