Cronaca

Salerno, precipita dal Viadotto Gatto: muore ragazzo di 31 anni

Al momento, le motivazioni del gesto restano sconosciute. Le indagini sono in corso, ma si tratterebbe di un suicidio

Terzo potenziale suicidio in meno di due giorni in provincia di Salerno. Questa sera, un ragazzo di 31 anni si sarebbe lanciato dal viadotto in via Alfonso Gatto. Il giovane era originario di Nocera Inferiore. Sul posto, sono intervenuti i caschi rossi e la polizia che hanno trovato il giovane ancora in vita. Così, un vigile del fuoco specializzato del Saf si è calato con la corda e ha percorso i 40 metri del ponte mentre i medici e gli agenti del 118 hanno imboccato un'altra strada impervia. Il 31enne, non appena raggiunto, ha esalato l'ultimo respiro. Purtroppo, i volontari del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Sul luogo, anche un elicottero dei vigili del fuoco, poi un mezzo Saf e un'autoscala: dal ponte, dunque, lo specialista Saf è stato tirato su dai colleghi insieme al corpo senza vita del ragazzo. Al momento, le motivazioni del presunto gesto restano sconosciute.

La dinamica

Il ragazzo avrebbe parcheggiato l'auto in direzione Vietri, poi ha attraversato la strada, superato il parapetto e - stando ai primi accertamenti - si sarebbe lanciato nel vuoto. Pare che il 31enne soffrisse di problemi psicologici da tempo. L'episodio si è registrato nel tardo pomeriggio. Dolore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salerno, precipita dal Viadotto Gatto: muore ragazzo di 31 anni

SalernoToday è in caricamento