menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il prefetto Sabatino Marchione

Il prefetto Sabatino Marchione

Prefetto di Salerno, in pensione Sabatino Marchione. Saluto alla città

Ha rivolto il suo saluto alle Istituzioni e alla nostra città, stamattina, il Prefetto Sabatino Marchione che, dopo due anni di servizio a Salerno, va in pensione

Era il 18 agosto del 2009 quando Sabatino Marchione fu nominato Prefetto della nostra città. Da quella data, tanti gli accadimenti che resteranno nel cuore di Marchione e di tutti i salernitani. Il guasto all'acquedotto che privò mezza provincia dell'acqua, il terribile omicidio del sindaco Angelo Vassallo, infatti, sono stati rievocati da Sabatino Marchione che stamattina, in Prefettura, ha ripercorso le tappe più salienti della sua esperienza salernitana, rivolgendo un affettuoso saluto alle Istituzioni e a tutta la città.

"Fornire un bilancio per me è difficile - ha confessato quasi commosso il Prefetto - In questi due anni, tanti sono stati i problemi che abbiamo affrontato. Dalla morte di Vassallo, il cui esempio spero venga seguito da tanti, al guasto all'acquedotto, all'alluvione. Ma ci sono stati anche tanti momenti bellissimi, come la visita del Presidente della Repubblica che ha onorato me e l'intera città".

Il Prefetto, dunque, prima di lasciare Salerno per recarsi a Roma, ha rivolto il suo elogio alle Istituzioni della nostra provincia, capaci di creare grande sinergia e di affrontare tutte unite le problematiche del territorio. Si attende, dunque, dicembre per conoscere il nome del nuovo Prefetto di Salerno che, secondo alcune voci, potrebbe essere questa volta una donna, Maria Giovanna Pantalone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento