Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca

"Samara" avvistata anche a Salerno e Pontecagnano, il commento delle Acli

Indignazione e fastidio, da parte dei salernitani di buon senso che si pongono numerosi interrogativi sulle motivazioni alla base di questa inquietante nuova "moda"

Continua a dilagare il fenomeno "Samara" anche nel salernitano. Lo scherzo di cattivo gusto, finalizzato a spaventare i passanti, infatti, è stato segnalato, dopo che nell'Agro, precisamente ad Angri e Nocera, anche a Salerno, nella zona di Pastena e a Pontecagnano. Ignoti, indossando i panni della antagonista del film horror The Ring, dunque, continuano a girovagare per le strade, per incutere timore.

Le reazioni

Indignazione e fastidio, da parte dei salernitani di buon senso che si pongono numerosi interrogativi sulle motivazioni alla base di questa inquietante nuova "moda" giovanile.zona grotti - nocera-2

Il commento del presidente delle Acli, Gianluca Mastrovito


La comunità educante ha tanto da lavorare...e dentro ci sono le famiglie, la scuola, i corpi intermedi, la politica. Mi piace riproporre una riflessione dello psichiatra Andreoli: “Oggi i giovani sono cattivi e frustrati, la follia non c’entra”. “D’estate si accentua il bisogno di fare, di vincere. Durante le vacanze, la società si diverte, spera di avere esperienze straordinarie e il bisogno di non essere esclusi si accentua.

La frustrazione è la parola chiave: le vacanze l’aumentano. I ragazzi che fanno cose incredibili e inaccettabili potrebbero comportarsi bene se solo avessero stimoli. Ma si vedono di sera e non sanno cosa fare. “C’entrano i comportamenti compensativi. I giovani reagiscono compensando la frustrazione. La follia è una patologia seria legata a qualcosa di più profondo”. In una società piatta, che non ha più ideologie... Non si pensa più, si usa solo il telefonino”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Samara" avvistata anche a Salerno e Pontecagnano, il commento delle Acli
SalernoToday è in caricamento