Suicidio a San Gregorio Magno, 48enne si spara al cuore

A rinvenire il cadavere è stato il padre, che, non riuscendo a sentire il figlio, si è recato presso la sua abitazione per avere notizie. L'uomo di professione faceva l'autista ed era conosciuto in tutta la comunità

Dramma nel pomeriggio di oggi a San Gregorio Magno, dove un uomo di 48 anni, di professione autista, si è tolto la vita sparandosi un colpo di fucile al cuore. A rinvenire il cadavere è stato il padre, che, non riuscendo a sentire il figlio, si è recato presso la sua abitazione per avere notizie. Ma, una volta giunta sul pozzo, lo ha trovato in una pozza di sangue. Su quanto accaduto indagano i carabinieri della locale stazione. Ignoti i motivi che hanno spinto il 48enne a compiere l’insano gesto. Sotto choc i familiari e l’intera comunità.

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Deve rinnovare la carta d'identità: l'ufficio che dovrebbe essere aperto è chiuso, la denuncia di una lettrice

  • Mare sporco a Salerno: denunce e proteste dei cittadini

I più letti della settimana

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Lutto a Salerno, morto il medico-pediatra Luca Budetta

  • Tragedia in Costiera Amalfitana: uomo si impicca a Vettica

  • Colto da malore appena arriva in azienda: morto 49enne ad Atena Lucana

  • Diagnosticato il linfoma di hodgkin all'arcivescovo emerito Moretti: "Mi sento in un mare di preghiere"

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

Torna su
SalernoToday è in caricamento