Travolse e uccise un pedone con l'auto a San Marzano sul Sarno: 38enne a processo

L'uomo è accusato di omicidio colposo per la morte di Michele Naddeo. Il gup ha accolto la richiesta di rinvio a giudizio presentata dalla Procura di Nocera Inferiore

E’ accusato di omicidio colposo il conducente dell’automobile che, il 13 novembre 2017, travolse e uccise Michele Naddeo, 55 anni, a San Marzano sul Sarno. Il gup del tribunale di Nocera Inferiore, infatti, ha accolto la richiesta di rinvio a giudizio presentata dalla Procura che lo accusa di imperizia e negligenza mentre era alla guida della vettura, con infrazioni contestate anche al Codice della Strada.

Il processo

A processo è finito un 38enne, incensurato, che, quella sera, investì con la sua vettura (Fiat Punto) il 55enne mentre stava attraversando la strada. Quest’ultimo morì qualche giorno dopo in ospedale. Il conducente non avrebbe ridotto la velocità quando si rese conto di quello che stava per succedere. Una tesi, questa, che sarebbe stata confermata, nella loro informativa, anche dai carabinieri. L’uomo, comunque, è pronto a difendersi dalle accuse in tribunale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Allaccio abusivo all'energia elettrica: torna libero il titolare del "Giardino degli Dei"

Torna su
SalernoToday è in caricamento