menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nascondeva reperti archeologici in casa: nei guai dipendente comunale

L’uomo - secondo gli inquirenti - avrebbe portato via tali beni dai cantieri di opere pubbliche e di edilizia privata presenti nel territorio comunale di San Marzano sul Sarno

I militari della Guardia di Finanza hanno fatto irruzione all’interno dell’abitazione di un dipendente del Comune di San Marzano sul Sarno, dove - riporta La Città -  hanno rinvenuto dei veri e proprio reperti archeologici. L’uomo, infatti, ha la passione per l’archeologica. E, nel corso degli anni, è riuscito a raccogliere una vasta collezione privata di oggetti e materiali dal valore storico inestimabile.

La perquisizione

L’uomo - secondo gli inquirenti - avrebbe portato via tali beni dai cantieri di opere pubbliche e di edilizia privata aperti nel territorio comunale. Il suo comportamento, però, non è passato in osservato. E così è partita una segnalazione alle Fiamme Gialle, che hanno avviato subito le indagini. Dopo averlo monitorato per diversi giorni, martedì scorso è scattato il blitz nella sua abitazione. Tutti gli oggetti rinvenuti sono stati sequestrati, mentre il dipendente comunale ora rischia una denuncia per detenzione illegale di beni di interesse storico-archeologico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento