Provò a strangolare l'ex moglie davanti al supermercato: arriva la condanna

Il 51enne di San Marzano sul Sarno è stato condannato a tre anni di reclusione dal tribunale di Nocera Inferiore

Il tribunale di Nocera Inferiore ha condannato a tre anni di reclusione il 51enne di San Marzano sul Sarno che tentò di strozzare l' ex moglie perché non accettava la fine del loro matrimonio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La storia

Per mesi l’uomo ha sottoposto a vessazioni e atti intimidatori la sua ex consorte, puntualmente raggiunta da offese, parole pesanti e minacce di ogni sorta. Lui non voleva rassegnarsi alla fine della relazione e per questa ragione non lasciava in pace l’ex coniuge, divenuta il suo obiettivo quotidiano a partire dal marzo 2018 senza mai fermarsi. Era arrivato a pedinarla ovunque, persino sul posto di lavoro. A far partire le indagini dei carabinieri è stata la denuncia presentata dalla vittima lo scorso mese di luglio quando, davanti ad un supermercato, l'ex marito l’ha aggredita mettendole le mani al collo davanti agli occhi increduli delle due figlie che, in quel momento, erano a bordo della vettura della donna. Furono proprio queste ultime ad impedire che la situazione degenerasse. Subito dopo la vittima si recò anche al pronto soccorso dell’ospedale di Sarno dove i medici le diagnosticarono una prognosi di tre giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Va in Brasile per far visita alla figlia e non riesce più a tornare: l'appello di un salernitano alle istituzioni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • "C'è una bomba a Fratte": strade chiuse al traffico e artificieri all'opera, ma è un falso allarme

  • Incidente a Pontecagnano, morte cerebrale per il 37enne

  • De Luca ospite di Gramellini su Rai 3: dalla Campania sicura, ai "raddrizzatori di banane"

Torna su
SalernoToday è in caricamento