Tir blocca strada per la rapina in banca, sgominata la banda: c'è un salernitano

Hanno un nome i banditi che lo scorso 22 novembre hanno assaltato la Unicredit di Aversa e portato via 90 cassette di sicurezza dall'istituto di credito

foto Ansa

Hanno un nome i banditi che lo scorso 22 novembre hanno assaltato la Unicredit di Aversa e portato via 90 cassette di sicurezza dall'istituto di credito. Tra di loro c'è anche un salernitano, di San Marzano sul Sarno, M.G. , di 48 anni, noto alle forze dell'ordine per reati quali rapina e riciclaggio. Prima di mettere a segno il colpo, la banda chiuse le vie d'ingresso al centro con tir parcheggiati di traverso, tenendo così in ostaggio l'intera città. Un piano studiato e messo in atto con lo scopo di rallentare l'arrivo delle forze dell'ordine.

Il blitz

Gli autori del raid sono stati fermati dalla squadra mobile di Caserta al culmine di una complessa indagine coordinata dalla Procura di Napoli nord, diretta da Francesco Greco. I soggetti sono stati sottoposti al fermo, due giorni fa sono comparsi dinanzi al gip per la convalida.  Agli indagati potrebbero essere contestati anche altri tre colpi simili messi a segno nei mesi scorsi nei comuni a nord di Napoli con le stesse modalità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

Torna su
SalernoToday è in caricamento