Si danno appuntamento e scoppia la rissa: 3 denunce a San Marzano

Sette le persone coinvolte, probabilmente tutte di origine straniera. La lite era cominciata per futili motivi

Una rissa tra albanesi che finisce con tre denunce. Accade a San Marzano sul Sarno, la notte scorsa, tra via Matteotti e vi Giovanni XXIII. Sette le persone coinvolte, probabilmente tutte di origine straniera. La lite era cominciata per futili motivi, con tanto di appuntamento tra due distinti gruppi, provenienti da Angri e San Valentino Torio, alla "Rotonda" di San Marzano sul Sarno. Passare dalle parole ai fatti è stato un attimo. Tra i litiganti è spuntata anche una pistola a salve, usata per colpire in testa uno degli stranieri. Ci sono volute più pattuglie per riportare la calma. Tre dei presenti sono stati trasferiti in ospedale, con ferite guaribili tra i 10 e i 15 giorni. A condurre l'operazione i carabinieri del maresciallo Antonio Loffredo, supportati dalla visione dei filmati di videosorveglianza. Le indagini proseguono per dare un senso all'episodio e identificare, quanto prima, tutti i presenti. Nessuno di loro, secondo i bene informati, risiederebbe a San Marzano

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Settecentomila lettere in partenza dall'Agenzia delle Entrate

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

Torna su
SalernoToday è in caricamento