Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

San Matteo 2012, omaggio floreale e triduo: proseguono i festeggiamenti

Sono iniziati presso la casa circondariale di Fuorni, con il Braccio di San Matteo, i festeggiamenti in onore del Santo Patrono. Prosegue, dunque, il fitto programma di appuntamenti

San Matteo

"Vivere in simbiosi con l’Evangelista Matteo, Santo patrono della nostra Salerno, è per prima cosa vivere intensamente il suo insegnamento": con questo spirito, l'arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno, monsignor Luigi Moretti, ieri mattina, ha aperto i festeggiamenti in onore del Protettore della nostra città.

Portando il suo messaggio di speranza e vicinanza ai detenuti che stanno scontando la loro pena, dunque, sua eccellenza, ieri, ha dato il via al fitto calendario di appuntamenti che precede la festa patronale. Questa sera, alle ore 20, dunque, in piazza Flavio Gioia, l'omaggio floreale verrà deposto dai vigili del fuoco ai piedi della statua di San Matteo sulla Porta Nova.

Martedì, 18 settembre, inoltre, in Cattedrale, avrà inizio il Triduo solenne con la celebrazione eucaristica nella Giornata della Fede, alle ore 19. Stesso orario, quindi, mercoledì e giovedì, al Duomo, per le messe nella Giornata della Speranza e nella Giornata della Carità: dopo la celebrazione eucaristica di giovedì sera, in particolare, si terrà la processione del Braccio di S. Matteo dalla Cattedrale alla Cripta.

Il 21 settembre, quindi, giorno di San Matteo, dalle ore 7 alle 9 si susseguiranno le messe nella Basilica e nella Cripta, mentre alle ore 10:30 l'arcivescovo Moretti presiederà la solenne pontificale. Ancora, alle 16:30, nella Cripta, avrà luogo la celebrazione eucaristica con la promessa dei portatori al Santo Patrono cui, alle ore 18, seguirà la processione, alla quale centinaia di salernitani, tutti gli anni, prendono parte con il cuore colmo di fede e speranza.
 
 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Matteo 2012, omaggio floreale e triduo: proseguono i festeggiamenti

SalernoToday è in caricamento