San Rufo: la cappella della madonna della tempa proclamata santuario diocesano

L'indulgenza plenaria di 7 anni al santuario diocesano della Madonna della Tempa

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Ogni anno e con grande devozione e vicinanza al suo paese natale di San Rufo della Diocesi di Teggiano-Policastro,il Cavaliere Attilio De Lisa insieme alla sua Famiglia, il 14 giugno di ogni anno, da Sanza  si reca alla Festa Religiosa della Madonna della Tempa o del Rosario,dove quest'anno 2013 ha avuto l'elogio, la stessa Cappella, di essere proclamata Santuario Diocesano ricevendo l'Indulgenza Plenaria di 7 anni che associa le solite condizioni di Comunione,Confessione e preghiera per il Papa Francesco.

Un grande evento sia per la Diocesi di Teggiano-Policastro e Monsignor Antonio De Luca insieme alla Curia Diocesana che per il Parroco attuale del Paese Don Michele della Monica e per la Conunità Cittadina del Paese.

Lo stesso Cavaliere De Lisa,come gli altri anni,prima con Mons. Angelo Spinillo di riferimento e gli ultimi 2 anni con Mons. Antonio De Luca,ha partecipato sia alla processione partendo dal Paese fino al Santuario Diocesano che al ritorno in Chiesa Madre e con la Santa Messa al Santuario Diocesano, celebrata dal Vescovo Mons. Antonio De Luca come l'anno scorso e gli anni prima da Mons. Angelo Spinillo.

Una festa molto sentita dal paese e dai Cittadini di generazione in generazione.

Infine si precisa che i Cittadini Sanrufesi hanno due giorni consecutivi di Festa e molto sentiti in quanto il giorno prima viene festeggiato e nella stessa maniera anche Sant'Antonio di Padova e quest'anno 2013 la Santa Messa presieduta da Don Bernardino Abbadessa Parroco di Silla di Sassanooltre dal Parroco del Paese.

Torna su
SalernoToday è in caricamento